Nuove funzionalità Splashtop — Gennaio 2020

A partire dal mese scorso e fino a gennaio 2020, stiamo implementando la versione 3.3.6.0 della famiglia di app aziendali Splashtop e aggiornamenti delle nuove funzionalità della console Web. Streamer nuove versioni e la nuova versione dell'app Splashtop nelle notifiche delle app sono generalmente implementate in un periodo di poche settimane. Se vuoi aggiornare il tuo più velocemente, puoi sempre farlo manualmente tramite Verifica aggiornamenti nel prodotto o ottenere le app più recenti dalla nostra pagina di download di Splashtop.

Ecco alcune delle nuove funzionalità che sono state aggiunte:

Streamer aggiornati

Gli streamer Windows e Mac sono stati aggiornati con gli ultimi miglioramenti della sicurezza e il supporto per le funzionalità più recenti.

Supporto migliorato per macOS Catalina: continueremo a migliorare l'esperienza su macOS Catalina nel Mac Streamer aggiornato, rilasciato il 9 gennaio 2020.

Aggiornamento delle app aziendali Splashtop

Nelle app 3.3.6.0 aggiornate per Windows e Mac, in base al feedback degli utenti, troverai una dimensione del buffer di copia/incolla più grande (aumentata da 16 KB a 256 KB) in modo da poter copiare e incollare grandi quantità di testo tra i sistemi. Anche la dimensione del buffer note del computer è stata aumentata.

È inoltre disponibile un nuovo strumento di diagnostica che può rivelarsi utile per la risoluzione dei problemi valutando la connettività del server, il tipo di connessione, le impostazioni della rete locale del computer (Wi-Fi, firewall, proxy) e le impostazioni della rete del computer remoto. Può essere attivato in Opzioni, Avanzate, Abilita strumento di diagnostica. Verrà quindi visualizzata un'icona Strumento di diagnostica nel set di icone accanto a ciascun computer nell'elenco dei computer nell'app Splashtop. Per ulteriori informazioni, vedere questo articolo della guida agli strumenti diagnostici .

L'app Splashtop Business per iOS è stata aggiornata alla versione 3.3.4.0, dove è ora possibile visualizzare l'utente connesso su un computer remoto. È inoltre possibile salvare il codice di protezione di un computer remoto. E la finestra di dialogo delle informazioni include nuove informazioni tra cui la versione del sistema operativo del computer e l'utente/durata per l'ultima sessione.

1-A molti (in Remote Support Premium)

La nuova funzionalità 1-to-many di Remote Support Premium consente di semplificare la gestione degli endpoint eseguendo istantaneamente o pianificando attività su più endpoint contemporaneamente. Include l'installazione del software, il comando remoto, l'esecuzione di script, il riavvio del sistema e gli aggiornamenti di Windows. Disponibile per Windows e Mac.

Questa nuova funzionalità è disponibile nella sezione «Premium» del menu Gestione nella console my.splashtop.com.

La funzionalità 1-a-molti è costituita da azioni e pianificazioni:

  • Azioni 1-a-molti: si tratta di azioni definite e configurate, ad esempio l'installazione di un driver della stampante o di un aggiornamento software, l'esecuzione di uno script per la pulizia della cache, il riavvio o l'installazione degli aggiornamenti di Windows.
  • Pianificazioni 1-a-molti: quando si crea un'azione 1-a-molti, è possibile eseguire tale azione su richiesta o pianificare esecuzioni future dell'azione. La pianificazione può essere utile se ci sono attività che si desidera eseguire in un gruppo di computer durante le ore di riposo o nei fine settimana in cui non interferiscono con il lavoro dell'utente finale.

Quando crei una nuova azione vedrai che ci sono diverse scelte.

1-a-molti estende le seguenti azioni Premium di supporto remoto esistenti in modo che possano essere eseguite su più endpoint contemporaneamente anziché uno per uno.

  • Riavvio del sistema
  • Aggiornamenti di Windows
  • Comando remoto — CMD o PowerShell

1-To-Many aggiunge anche nuove funzionalità che consentono di distribuire e installare/disinstallare/aggiornare le installazioni di software, eseguire eseguibili ed eseguire file batch più endpoint contemporaneamente.

  • File batch o eseguibile — .bat, .cmd o .exe
  • Script di shell (Mac)
  • File di script/eseguibile (Mac) — .pkg o .sh
  • File MSI

Vedere questo articolo di supporto con ulteriori dettagli su Come impostare le azioni 1-a-molti in Remote Support Premium.

Esportare elenchi di inventario di sistema/hardware e software (in Remote Support Premium)

Gli abbonati a Supporto remoto Premium possono ora esportare/scaricare una versione di file CSV dell'inventario del sistema e degli elenchi di inventario del software.

Questa funzionalità è disponibile in Gestione | Tutti i computer. Scorri fino alla fine dell'elenco dei computer e vedrai un link «Esporta». Facendo clic sul collegamento si apre una finestra di dialogo che chiede cosa si desidera esportare.

  • Elenco computer
  • Inventario sistema/hardware
  • Inventario software per computer

Ecco un esempio del report dell'inventario hardware del sistema. Se si desidera eseguire operazioni come vedere quanti computer sono ancora in versioni precedenti del sistema operativo, è possibile identificare facilmente tali computer dall'elenco. E se sei esperto con i fogli di calcolo, puoi usare una tabella pivot per ottenere un conteggio dei computer in base al sistema operativo.

Vedere questo articolo per ulteriori informazioni sul caso d'uso di identificare i computer che eseguono Windows 7 e Windows Server 2008 come Microsoft termina il supporto per tali versioni di Windows nel gennaio 2020.

Banner di prova gratuito nella parte inferiore del blog