Le 5 cose principali da considerare quando si sceglie uno strumento di supporto remoto

Splashtop Remote Support cose da considerare

Il software di supporto remoto è diventato uno strumento fondamentale per i team di gestione dei servizi IT. La capacità di supportare i clienti in remoto, nel momento in cui è necessaria assistenza, riduce i tempi e i costi di risoluzione per i service desk, rendendo al contempo molto più facile per le organizzazioni di supporto scalare e supportare i clienti in tutto il mondo.

In Splashtopcollaboriamo con service desk e team di supporto IT per fornire loro la soluzione di supporto on-demandpiù adatta alle loro esigenze. Molti fattori entrano nel processo decisionale per scegliere lo strumento di supporto remoto giusto. Fattori esterni come il numero di clienti e quali dispositivi stanno utilizzando insieme a fattori interni come il numero di tecnici, il budget e l'integrazione con i sistemi di biglietteria PSA esistenti dovrebbero essere considerati tutti.

Detto questo, qui nelle prime 5 cose che i service desk e i team di supporto IT devono prendere in considerazione quando si sceglie una soluzione di supporto remoto on-demand.

1. Quanti dispositivi posso supportare? Sarò in grado di supportare i dispositivi non gestiti tramite il mio sistema centrale?

Questa probabilmente non è la prima domanda a cui pensi, ma dovrebbe esserlo. Anche se si gestisce un determinato numero di dispositivi tramite il sistema centrale, ad esempio una piattaforma RMM, è comunque consigliabile ottenere una soluzione di supporto remoto che consenta di fornire supporto on-demand a dispositivi aggiuntivi.

Perché? I lavoratori utilizzano sempre di più i propri dispositivi per attività legate al lavoro. Utilizzano tablet e smartphone per le attività quotidiane, soprattutto quando si lavora fuori ufficio. Recenti ricerche hanno dimostrato che l' 87% le aziende si affidano ai propri dipendenti che utilizzano dispositivi personali per accedere alle app aziendali.

Se vuoi essere in grado di fornire supporto on-demand a tutti i dispositivi dei tuoi clienti, devi ottenere una soluzione di supporto remoto che ti consenta di farlo. Alcuni strumenti hanno pacchetti con un numero massimo di dispositivi che è possibile supportare, mentre altri consentono di supportare un numero illimitato di dispositivi. Assicurati di comprendere le tue esigenze e di ottenere lo strumento più adatto a te.

2. Quali piattaforme supporta?

Successivamente, è necessario assicurarsi che la soluzione supporti i dispositivi utilizzati dal team e i dispositivi utilizzati dai clienti o dagli utenti finali. Questo è particolarmente importante considerando che nell'ultima sezione abbiamo discusso come i lavoratori utilizzano i loro dispositivi personali per lavorare di più, inclusi tablet e smartphone.

Windows e Mac rappresentano circa 95% della quota di mercato per i computer desktop. Quando si tratta di tablet e dispositivi mobili, iOS e Android possiedono quasi 99% della quota di mercato.

Pertanto, riteniamo che sia importante ottenere una soluzione di supporto remoto che supporti l'accesso remoto a dispositivi Windows, Mac, iOS e Android.

3. Sarà facile da usare? Si integrerà con la mia soluzione di ticketing PSA esistente?

Quando si aggiunge una nuova soluzione di supporto remoto al proprio stack di strumenti di supporto IT, è importante considerare come la nuova soluzione di supporto remoto si inserirà nel flusso di lavoro. Sarà facile sia per i vostri tecnici che per i vostri clienti?

Diversi prodotti di supporto remoto offrono integrazioni senza soluzione di continuità con le principali piattaforme PSA, tra cui Autotask, ServiceNow, Jirae altre ancora. Queste integrazioni in genere significano che è possibile avviare una sessione di supporto remoto dall'interno della piattaforma PSA.

Dovresti anche esaminare come funziona lo strumento di supporto remoto. Mentre la maggior parte sono generalmente simili, ti consigliamo di esaminare come funziona il processo per ogni prodotto che stai considerando. Richiede un'app da preinstallare sul dispositivo dell'utente finale? Quali passaggi deve eseguire l'utente finale per avviare una connessione remota? L'app può essere personalizzata?

Ogni soluzione di supporto remoto è unica in molti di questi aspetti, quindi ti consigliamo di ottenere il prodotto che funziona meglio sia per il tuo team che per i tuoi clienti.

4. È questa la soluzione più conveniente per le mie esigenze?

Questa è una cosa molto importante da considerare. I prezzi dei prodotti di supporto remoto possono variare notevolmente da un fornitore all'altro.

Ci sono diversi fornitori di soluzioni di supporto remoto là fuori che offrono le stesse caratteristiche principali e qualità del servizio, ma hanno un prezzo così diverso che si potrebbe finire per pagare 2-3 volte il costo per le stesse funzionalità di base se non si esegue la ricerca.

Innanzitutto, considera il modello di prezzo dei prodotti di supporto remoto che stai esaminando. Alcune sono basate sul numero di sessioni simultanee, altre in base al numero di utenti e altre in base al numero di endpoint che è necessario supportare.

Considera la tua situazione, ad esempio il numero di tecnici e il numero di endpoint dei clienti. Inoltre, considera le funzionalità offerte da ogni pacchetto di supporto remoto, Determinare quale set di funzionalità sono davvero importanti per il tuo team e i clienti e trovare i pacchetti che ti offrono ciò di cui hai bisogno. Quando si confrontano pacchetti con caratteristiche simili, sarete sorpresi di scoprire quanto grandi possono essere le differenze di prezzo tra loro.

5. Soddisfa le esigenze di sicurezza dei miei e dei miei clienti?

Infine, ti consigliamo di assicurarti che la tua soluzione di supporto remoto mantenga al sicuro i tuoi clienti e i tuoi dati. Una violazione della sicurezza potrebbe costarti migliaia o addirittura milioni di dollari. Per non parlare del danno irreparabile che può causare alla tua reputazione.

Molte soluzioni di supporto remoto offrono connessioni crittografate, autenticazione dei dispositivi e altre importanti funzionalità che consentono di proteggere le informazioni durante le sessioni remote. Esaminate le funzionalità di sicurezza offerte da ogni strumento di supporto remoto per assicurarvi di ottenere una soluzione affidabile.

Inoltre, i lavoratori di molti settori sono tenuti a rispettare determinati regolamenti governativi o industriali come HIPAA o RGPD. Chiedi ai fornitori di soluzioni di supporto remoto la loro conformità a questi standard di settore per assicurarti di soddisfare le esigenze dei clienti in materia di sicurezza.

 

Avere una soluzione di supporto remoto on-demand è fondamentale per il successo dei service desk e dei team di supporto IT. Quando sei sul mercato di uno strumento di supporto remoto, assicurati di fare la tua due diligence e trovare il miglior prodotto che soddisfi le esigenze di te e dei tuoi clienti.

Per il supporto remoto on-demand, non esiste una soluzione migliore di Splashtop SOS. Con esso, è possibile supportare un numero illimitato di dispositivi Windows, Mac, iOS e Android.

Se stai cercando uno strumento di supporto automatico che ti consenta di accedere in remoto a computer, server e workstation gestiti, consulta Splashtop Remote Support.

Banner di prova gratuito nella parte inferiore del blog